Spese acquisto seconda casa

Acquistare una seconda casa in montagna è un investimento sicuro che Vi permette non solo di trascorrere le Vostre vacanze in posti da sogno ma anche di rivalutare il Vostro capitale di anno in anno, senza alcun rischio e con la certezza di poterlo rivendere in qualsiasi momento perchè il mercato delle seconde casa in montagna funziona ancora molto bene.
In questa pagina elenco le spese per l’acquisto di una Seconda Casa:

Se chi vende è un privato pago:

- imposta di registro al 7% sul valore catastale dell’immobile (rendita catastale x 1,05 x 160)
- imposta ipotecaria al 2% sul valore catastale dell’immobile (rendita catastale x 1,05 x 160)
- imposta catastale al 1% sul valore catastale dell’immobile (rendita catastale x 1,05 x 160)

Se chi vende è un’impresa pago:

- iva al 10% del valore dichiarato in atto
- imposta di registro fissa di 168 €
- imposta ipotecaria fissa di 168 €
- imposta catastale fissa di 168 €

A quanto sopra riportato vanno sempre aggiunte le seguenti spese:
- Notaio per l’atto di compravendita, la cifra varia a seconda del prezzo dichiarato in atto (indicativamente da 1500 € a 2000 € )
- Notaio per l’eventuale atto di mutuo
- Allaccio alle reti o subentro ai contratti: Acqua, Luce, Fognatura, Gas. Il prezzo complessivo varia da cantiere a cantiere